Elezioni comunali di Lugano

Per le prossime elezioni comunali di Lugano, che si terranno il 14 Aprile 2013, sono candidato per il Consiglio Comunale nella lista del Partito Socialista, lista in cui figuro come Indipendente, non essendo iscritto a nessun partito, lista in cui sono uniti sia il Partito Socialista che quello Comunista Ticinese.

Il mio slogan è: “Vorrei una Lugano per i giovani, verde e sociale”.

Giovani. A Lugano una minima offerta di attività ricreative e culturali per i giovani c’è, ma non è sufficiente e non soddisfa la domanda reale da parte della nostra gioventù locale. Se consideriamo inoltre l’insensata ultima ordinanza comunale che stabilisce la chiusura anticipata dei locali notturni, che nuoce significativamente alle attività serali per i giovani e i turisti, possiamo affermare che la città segue sempre più politiche anti-giovanili. Ciò considerato mi batto per:

un ampliamento e miglioramento dell’offerta di attività per i giovani gestite da Lugano Eventi e dal Dicastero Giovani Eventi, ad esempio ampliando e valorizando gli spazi giovani di aggregazione, come i centri giovanili

maggiori investimenti nella Cultura e nelle attività sportive, ricreative indirizzate ai giovani: da tornei sportivi a concerti musicali, da mostre a festival artistici in cui valorizzare e mettere in mostra i nostri talenti locali

risoluzione dei problemi di edilizia scolastica, affinché la qualità di insegnamento migliori grazie alle migliori infrastrutture.

tutela del CS()A Molino, luogo di una interessante e costruttiva cultura alternativa e libera che non deve essere soffocata dalle autorità

Verde. Lugano, a causa della cementificazione massiccia e incontrollata, a causa di un traffico caotico e costante, sta perdendo poco a poco le sue aree verdi, trasformandosi in una delle città più inquinate della Svizzera. Le aree verdi sono fondamentali per avere una città più verde, ecologica, sana e sociale, dato anche la loro importanza come luogo di incontro per i cittadini e per i turisti. Perciò mi batto per:

un ampliamento del trasporto pubblico, che sia gratis per i giovani e gli anziani in pensione, che sia capillare e con una vasta offerta anche per le periferie, troppo dimenticate, della città, con un offerta ampliata anche alla sera, per fermare il traffico in centro e combattere l’inquinamento locale, per supportare i giovani che non si possono permettere abbonamenti troppo esosi e per essere usufruibile pure alla sera per colori che si recano in città alla sera

la creazione di nuove piste ciclabili e di fasce del traffico riservate alla mobilità lenta

una rivalutazione del PVP, alla luce delle critiche e dei problemi emersi

– una regolamentazione e una pianificazione del territorio che fermi la massiccia cementificazione, soprattutto di lusso, e che tenga conto dei bisogni reali della popolazioni e non solo del mercato

La difesa e la promozione dei nostri spazi verdi e del patrimonio storico e paesaggistico 

Sociale. Lugano sta diventando sempre più una città per ricchi e per le grandi fortune, con il conseguente spostamento nelle periferie delle fasce sociali medie e più povere. Una città deve tenere conto di tutti i suoi cittadini, senza fare distinzione tra cittadini di classe A e B, senza distinzioni di classe. Una città deve essere equa. Dato ciò mi batto per:

– la costruzione di alloggi e abitazioni accessibili a tutti con pigioni moderate.

– l’ implementazione di sussidi per coloro che hanno difficoltà a pagare l’affitto

– un aumento dell’offerta di asili nido, di mense e di attività pre e dopo scuola 

– La creazione di un consultorio medico e psicologico a prezzi ridotti, per far fronte al disagio sociale crescente in città e dare una mano ai più bisognosi come gli anziani, i tossicodipendenti e coloro che non si possono permettere grosse spese per la sanità

Questi sono i temi principali per cui mi batto. Ci sono anche altre interessanti proposte, elaborate insieme al Partito Comunista e al Partito Socialista, che supporto pienamente, come la richiesta di maggiore trasparenza e controllo nella gestione comunale e degli enti parastatali: casi come il Nix non devono più accadere ed essere tollerati; la difesa dei posti di lavoro nella finanza, messi a rischio dalla crisi di settore; l’attenzione verso l’operato delle forze dell’ordine, ree di comportamenti e di abusi non consoni al proprio mandato.

Se volete conoscere nel dettaglio i programmi della lista del Ps, potete a questo indirizzo  trovare il programma elettorale del Partito Comunistahttp://comunistilugano.wordpress.com/programma-politico/.
Mentre a questo indirizzo potete trovare il programma elettorale del Partito Socialista: http://pslugano.ch/download/Programma_legislatura_finale.pdf


Se avete qualche critica, se volete informarmi su un problema che pensate che debba essere risolto, se volete, insomma, dirmi qualcosa potete lasciare un commento qui sotto o  contattarmi al seguente indirizzo: stefanoaraujo@gmail.com.

Saluti!

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s